torna alla home page  

Via Carlo Cattaneo 12
47841 Cattolica (RN)
Italia

tel  +39 0541 831835
fax +39 0541 960334

email info@openspaceviaggi.it

Operatore Skype 1
Operatore Skype 2
Operatore Skype 3


RAJASTHAN fly & drive

1° Giorno

ITALIA / DELHI
Arrivo a Delhi nella tarda serata.Disbrigo delle formalità d’ingresso e incontro con la Vostra guida.Successivo trasferimento in hotel e sistemazione. Pernottamento. Delhi ha un affascinante passato e un bel presente:la capitale dell’India è stata sede di potere di numerose dinastie, i Rajputs,gli Afgani, i Turchi, i Moghul fino al dominio inglese e tutto ciò è visibile nei resti di imponenti edifici, tombe che sono testimonianza della grandezza non solo di una città ma di un intero paese.

2° Giorno

DELHI - SIKANDRA - AGRA (200 km, circa 4 ore)
Prima colazione. Al mattino visita della vecchia Delhi con il suggestivo complesso di Qutb Minar(edificata nel 1199 dal fondatore della cosiddetta Dinastia degli Schiavi Qutb-ud-din Aybak, alta 73 metri e su 5 livelli), la tomba di Humayun(costruita nel 16° secolo dal secondo Imperatore Moghul) e la Grande Moschea. Pranzo. Al pomeriggio partenza per Agra. Lungo il percorso sosta a Sikandra per visitare il Mausoleo di Akbar, situato al’interno di un grande giardino .I suoi minareti svettano verso l’alto con la loro struttura in pietra e le arcate che costituiscono il mausoleo a 4 piani terminano con un tetto completamente in marmo.Arrivo e sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

3° Giorno

AGRA - FATEHPUR SIKRI / JAIPUR (265 km, circa 6 ore)
Prima colazione. Al mattino visita della città con il Forte Rosso ed il Taj Mahal, simbolo dell’arte Moghul edificato dall’Imperatore Shah Jehan in memoria di sua moglie. Proseguimento per Jaipur.Lungo il percorso sosta alla città abbandonata di Fatehpur Sikri in arenaria rossa, voluta dall’imperatore Akbar nel 16° secolo.La sua architettura è un mix di stile musulmano e Hindu. Arrivo a Jaipur, la “città rosa” capoluogo del Rajasthan voluta da Raja Jai Singh, studioso ed astronomo, attento alle bellezze del mondo, visibili in tutta la città nonostante siano già trascorsi due secoli e mezzo dalla sua nascita.Sistemazione in albergo. Pensione completa. Pernottamento.

4° Giorno

JAIPUR
Prima colazione. Escursione alla famosa fortezza-palazzo di Amber del XVI sec. Saliti alla reggia a dorso d’elefante, il panorama sulla vallata è splendido ma ancor più stupefacente è lo spettacolo delle architetture moghul e delle decorazioni, che culminano nei mosaici formati da specchi e stucchi del “Palazzo del piacere”. Rientro in città e visita al City Palace, e all’osservatorio astronomico e al Palazzo dei Venti. Pensione completa. Pernottamento.

5° Giorno

JAIPUR - SAMODE - MANDAWA (185 km, 6 ore circa)
Prima colazione. Partenza per il piccolo villaggio di Samode (45 km) con l’incantevole Samode Palace(voluto da Prithviraj Singh come testimonianza di ricchezza in questo area del paese molto povera) e Samode Bagh, giardini di stile Moghul di forma geometrica.Pranzo. Proseguimento per Mandawa, antico centro carovaniero con soste(a Vs scelta) dei villaggi lungo la strada. Arrivo e sistemazione nel Castello di Mandawa oggi affascinante albergo che conserva uno dei primi affreschi dello Shekawhati risalente al 1760. Cena e pernottamento .

6° Giorno

MANDAWA - BIKANER (km 230, circa 6 ore)
Prima colazione. Di buon mattino partenza per Bikaner attraverso la regione di Shekhawati.Arrivo a Bikaner, situata nel deserto del Thar, in un orizzonte sconfinato e irreale, punteggiato qua e là da piccoli villaggi costruiti in argilla e da carovane di cammelli.La città medioevale prende il suo nome da rao Bikaji, sesto figlio del Principe Rao Jodha, fondatore di Jodhpur.Pomeriggio dedicato alla visita della città con il Forte Junagarh eretto nel 1588 dal Raja Rai Singh, racchiude all’interno di massicci bastioni di arenaria splendidi palazzi con graziosi padiglioni da cui troneggiano numerose balconate.La parte più antica del complesso, Lal Niwas è uno spettacolo di decorazioni floreali stilizzate in rosso e oro. Sistemazione in albergo. Pensione completa. Pernottamento.

7° Giorno

BIKANER - JAISALMER (km 310, circa 6-7 ore)
Prima colazione. Partenza per Jaisalmer, la città più occidentale del Rajasthan fondata nel 1156 dal Principe Jaisal quale avamposto sulla rotta dei mercanti verso l’occidente ubicata in pieno deserto. Il deserto del Thar è al mondo quello con la maggiore pressione antropica e animale; sul suo territorio vivono 8 milioni di persone e 16 milioni di animali, fra cui 650 mila dromedari. La vista di Jaisalmer si presenta come un miraggio di torrioni ocra sulla sommità di un colle che domina una piana disseminata di rovine. Sistemazione in albergo. Pensione completa e pernottamento.

8° Giorno

JAISALMER
Prima colazione. Visita di Jaisalmer, regina del deserto,che ebbe un lunghissimo periodo di prosperità poiché le carovane, che attraversavano queste zone aride e desolate in direzione del Sind, vi passavano per rifornirsi d’acqua e di mercanzie. Il passato di questa meravigliosa città si legge attraverso i suoi numerosi monumenti, gli incredibili palazzi di filigrana (haweli), le piazzette, i templi jainisti. In questo luogo magico, tutto, dall’architettura delle case e dei templi, ai volti e costumi della gente, riporta indietro nel tempo. La visita si rivela, dunque, altamente suggestiva. Al tramonto, trasferimento sulle dune a 45 km dalla città (escursione abbastanza turistica, ma è l’unica possibilità per vedere il deserto). Pensione completa. Pernottamento.

9° Giorno

JAISALMER - OSYAN - JODPUR - LUNI (410 Km, 7-8 ore)
Prima colazione. Di buon mattino partenza per Jodhpur. Lungo il percorso sosta al tempio jainista di Osyan. Jodhpur, la “città azzurra”, si frastaglia intorno alle pendici irregolari della sua rocca. L’azzurro, il colore degli dei, un tempo distingueva le case dei bramini, la casta sacerdotale egemone nella società indiana. Salire al Forte Mehrengarh, oggi sede di un interessante museo, è uno spettacolo indimenticabile. Arroccato su un declivio roccioso, si staglia imponente e maestoso con le sue mura, le torri cilindriche e le sette porte fortificate. L'ultima di esse, la Laha Pol, Porta di Ferro, riporta le impronte delle rani della città sacrificatesi sulla pira dei loro sposi nella cerimonia del sati. Proseguimento per Luni. Sistemazione in Hotel. Pensione completa. Pernottamento.

10° Giorno

LUNI - RANAKPUR - KUMBHALGARH (180Km, 4-5 ore)
Prima colazione. Al mattino partenza per Kumbhalgarh e sosta al superbo tempio jainista di Ranakpur, meta di pellegrinaggi da tutte le parti dell’India. La visita, che si effettua rigorosamente a piedi nudi, consente di ammirare i ricchi ornamenti di tale tempio dedicato ad Adinath. Complesso nel disegno e gigantesco nelle proporzioni sconcerta ed ammalia al contempo. Il gioco di luci ed ombre creato dai 1444 pilastri scolpiti che lo sostengono, durante i diversi momenti della giornata, esercita sul visitatore un fascino magico. Nel tardo pomeriggio arrivo a Kumbhalgarh edificata nel 15° secolo dal Maharana Kumbha, il suo forte è situato ad un’altezza di 1100 metri sul livello del mare in mezzo alle montagne della catena dell’Aravali. Sistemazione in albergo. Pensione completa. Pernottamento.

11° Giorno

KUMBHALGARH - NAGDA - UDAIPUR ( 90 km, circa 2 ore e mezzo)
Prima colazione. Visita all’imponente forte di Kumbhalgarh e proseguimento per Udaipur con sosta lungo il percorso al tempio di Nagda di squisita fattura. Udaipur, è la “città dell’aurora” sospesa nel mito e nella storia, fantastica e leggendaria, romantica e raffinata. Situata sul lago Piccola presenta una miriade di palazzi interamente in marmo. Sistemazione in albergo. Pensione completa. Pernottamento.

12° Giorno

UDAIPUR - DELHI - ITALIA
Prima colazione. Mattina dedicata alla visita della città. Appena si valica il Tripolia Pol, una delle porte d'accesso al palazzo, si ha l'impressione di entrare nel mondo incantato delle fiabe d’Oriente. Esso immette nella corte d’onore del City Palace, un tempo fastosa dimora dei sovrani del Mewar e oggi museo. Arroccato su una collina affacciata sul Lago Pichola, il complesso edificio si presenta come un miscuglio di severa architettura militare rajput all'esterno e di sontuosa arte decorativa all'interno. Dopo pranzo trasferimento in aeroporto e volo per Delhi dove si attende il volo di partenza per l’Italia

13° Giorno

ITALIA
Arrivo in mattinata